Attenzione!

Se cambi il parco attuale,
perderai l'elenco di tutti i POI aggiunti

Cambia Parco Indietro

Crea il tuo itinerario

Pianifica la visita selezionando il parco e la stagione di tuo interesse.
Scopri bellissimi luoghi da aggiungere al tuo itinerario personale.

Crea Nuovo Modifica un itinerario esistente

Crea il tuo itinerario

Pianifica la visita selezionando il parco e la stagione di tuo interesse.
Scopri bellissimi luoghi da aggiungere al tuo itinerario personale.

Per creare i tuoi itinerari ti devi loggare/registrare

Accedi

o

Registrati Lo farò dopo

Modifica un itinerario esistente

MAGGIORI INFORMAZIONI

Per aver maggiori infomazioni utilizza il form qui di seguito

Maggiori informazioni per




 Autorizzo l'utilizzo dei miei dati al fine dell'invio della newsletter




Elenco itinerari

Alla scoperta di Golasecca

Questo percorso ad anello consente di apprezzare l’area di Golasecca, sede di una importante necropoli (del Monsorino) e fulcro dell’antica civiltà celtica detta appunto “di Golasecca”.

Si parte dalla Diga della Miorina in comune di Sesto Calende. (Volendo si può partire da Sesto Calende e seguire l’alzaia del Fiume Ticino fino alla Diga) si segue il fiume fino alla Diga di Porto Torre per poi imboccare il sentiero a sinistra seguire indicazioni Vie Verdi IP, che porta alla Brughiera del Vigano. Qui le strade si moltiplicano e bisogna fare attenzione: siamo immersi in un bosco di querce, farnie e con piante di quercia rossa davvero maestose. Sono presenti anche carpini e pini silvestri. Si prosegue dritto ed il sentiero si fa più difficile da percorre in bici; arrivati alla sommità si scollina e si scende verso il versante opposto del Monsorino (con presenza di tombe e cromlech risalenti alla civiltà di Golasecca) e si ridiscende sulla strada che dalla Melissa porta a Sesto Calende. Per collegarsi al tracciato si deve percorre un tratto di strada (quello che passa davanti al campeggio) pericoloso e con carreggiata stradale ridotta, per cui è necessario fare molta attenzione; giunti al piazzale della Melissa (in pratica sotto le arcate dell’autostrada) entrare a sinistra e percorrere un breve tratto di strada sterrata che conduce all’altra strada alzaia.
Si scende sulla strada proprio in coincidenza dello sbarramento della Miorina.

Punto di interesse – che al momento è interdetto – è la necropoli del Monsorino; deviando verso il centro di Golasecca, è interessante la visita al Museo archeologico. Si consiglia di pranzare alla Casa della pasta fresca o presso La chiave del sol o in uno dei punti di ristoro segnalati dal parco a Sesto Calende o a Somma Lombardo. Dove Dormire B/B Liberty, Cà del Cicin

 

 

2 h Ore
8 km Distanza
N.D. Mt. Max
Tipologia a piedi e in bici
  • Partenza

    Diga della Miorina

    Laghi e sorgenti
  • Museo archeologico/GAM Golasecca

    Monumenti e musei
  • Brughiera del Vigano

    Aree naturali
  • I cromlech

    Monumenti e musei
1
© 2016 Sentieri Stagionali. Tutti i diritti riservati.